Operiamo in tutta Italia e anche all'estero

I MATERIALI CHE COMPONGONO LA CUCINA

materiali utilizzati per le cucine

Per capire la qualità del prodotto che state per acquistare, è di fondamentale importanza identificare i materiali che lo compongono e le loro caratteristiche. Fino a poco tempo fa tutto era basato sulla parola e il consumatore non aveva nessuna possibilità di controllo.
Oggi esiste una legge che obbliga il rivenditore a esporre con i mobili una scheda tecnica in cui vengono descritti tutti i materiali utilizzati per la loro costruzione. Purtroppo questa legge spesso non viene osservata: le schede tecniche non vengono esposte oppure non sono compilate in modo chiaro e non svolgono dunque il servizio che dovrebbero dare al consumatore. Fabrika Arredamenti Italia mette a disposizione del consumatore le schede tecniche dei prodotti che dichiarano e specificano i materiali che compongono la cucina, nella loro denominazione più semplice (il truciolare è chiamato “truciolare” e non “pannello di particelle legnose”). Le schede tecniche sono costruite in modo tale da identificare tutti i materiali, anche se la cucina è componibile. Le schede tecniche vengono consegnate al consumatore assieme alla cucina acquistata. Così viene eliminata qualsiasi possibilità di imbroglio e il consumatore ha la massima certezza sulla qualità delle materie prime utilizzate. È un vostro diritto conoscere esattamente i materiali che compongono la cucina. Visionate le schede tecniche e pretendete una loro copia da allegare al contratto: non vi potrà così essere consegnato un materiale per un altro e, in caso di contestazione, avrete un documento scritto che vi garantisce. Il fusto contenitore in truciolare nobilitato melaminico

Quasi tutte le cucine in commercio hanno il fusto contenitore in truciolare nobilitato con carta melaminica, un materiale che ha buona resistenza ai graffi, alle abrasioni e alle macchie, ma scarsa resistenza all’acqua e all’umidità in quanto ricavato da un pannello in truciolare.

I nobilitati melaminici sono tutti uguali?

No, esiste un nobilitato che è molto più resistente all’acqua rispetto a quello tradizionale e viene chiamato idrofugo . La sua resistenza all’acqua però non è assoluta: continue infiltrazioni possono con il tempo rovinarlo.

Un’altra differenza molto importante è l’emissione di formaldeide che il nobilitato melaminico continua ad emettere per molti anni anche dopo l’acquisto. A differenza di quanto avviene in altre situazioni Fabrika Arredamenti Italia utilizza solo pannelli in classe E1 seguendo scrupolosamente la normativa Europea.

fusto truciolare normaleFusto in truciolare normale dopo immersione in acqua per 60 minuti: importante deformazione del truciolare e distacco dei bordi.

fusto nobilitato idrofugoFusto Fabrika Arredamenti Italia in truciolare resistente all’umidità, Fusto in nobilitato idrofugo immersione in acqua per 60 minuti: impercettibile deformazione.

Prima di acquistare un mobile in nobilitato melaminico, richiedete la documentazione che garantisce che sia resistente all’umidità. 

Quali sono i materiali utilizzati nella costruzione di una cucina?

Analizziamo ora le varie tipologie e caratteristiche di questi materiali aiutandovi ad identificare la qualità dei prodotti offerti dal mercato.

Il fusto in nobilitato melaminico può imitare perfettamente il legno e può dar adito a possibili imbrogli. E’ necessario perciò pretendere visione delle schede tecniche per accertare la reale natura del materiale.

Il fusto contenitore in multistrato

Fabrika Arredamenti Italia su richiesta, produce il fusto contenitore in vero multistrato di legno. Anche in questo caso bisogna prestare attenzione. Oggi in commercio esistono bordi che imitano perfettamente il multistrato. È quindi possibile confondere un pannello in finto multistrato con un pannello autentico. Per essere garantiti sull’autenticità del multistrato, è quindi necessaria la visione della scheda tecnica.

fusto finto multistratoFusto in finto multistrato

fusto vero multistratoFusto in vero multistrato

I multistrati sono tutti uguali?

In commercio esistono multistrati di legno che hanno comportamenti diversi se sottoposti a prove di resistenza all’acqua o al calore. Fabrika Arredamenti Italia utilizza il miglior multistrato in commercio, che ha una resistenza all’acqua molto superiore rispetto al truciolare idrofugo, tanto che viene utilizzato anche per esterni. Il fusto in multistrato Fabrika Arredamenti Italia è composto da una serie di strati di legno uniti tra loro con collanti che hanno un’elevatissima resistenza all’acqua. Esternamente è rivestito su entrambi i lati non con semplice carta melaminica, ma con fogli di laminato HPL di consistente spessore. Essi conferiscono al pannello ottime doti di resistenza ai graffi, alle macchie, all’abrasione all’urto, al vapore, al calore. Il multistrato non ha bordi che si possono scollare. La naturalità e la bellezza del multistrato hanno permesso di eliminare l’applicazione di bordi perimetrali, che hanno lo svantaggio di potersi staccare con l’azione del calore e dell’umidità. Valutate l’opportunità di scegliere una cucina con fusto in vero multistrato. La qualità e la durata di questo prodotto non hanno paragoni rispetto ad un normale fusto in truciolare. 

ALTRI ELEMENTI DEL FUSTO CONTENITORE DA CONTROLLARE

Per un buon utilizzo la profondità ideale dei pensili è di circa 35 cm e vano utile di 31 cm. È importante controllare che anche il fusto della base sia sufficientemente profondo per avere una profondità utile dei cassetti e dei cestoni di almeno 48 cm. Le attaccaglie dei pensili devono essere comodamente regolabili dall’interno e devono essere collaudate per resistere a sostanziosi sovrappesi . Potrebbe accadere, ad esempio, che per un errato movimento vi appoggiate al pensile utilizzandolo come appiglio sovraccaricandolo: se non sono state utilizzate attaccaglie adeguate, il pensile potrebbe sganciarsi. I fusti con spessore di 18 mm, sono più resistenti rispetto a quelli con spessore 16 mm. Le schiene dei fusti devono essere rivestite anche sul retro e devono avere uno spessore di almeno 3 mm. Per il fissaggio dei bordi frontali, devono essere state utilizzate colle con temperatura di rinvenimento di 90°C. Se sono stati utilizzaticollanti termofondenti a bassa temperatura di rinvenimento) ed il fusto viene posizionato nelle vicinanze di una fonte di calore, i suoi bordi potrebbero scollarsi.

Prima dell’acquisto controllate la profondità dei fusti, il tipo di attaccaglie utilizzate, gli spessori dei materiali. Informatevi sui tipi di collanti utilizzati.

Tags: Cucine, Guide e Tutorial

Condivividi nel tuo social preferito!

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinRSS FeedPinterest
Pin It

Operiamo in tutta Italia e anche all'estero

Produciamo in provincia di Vicenza

Contattaci

Hai una domanda? Scrivici.

Attenzione: abbiamo dedicato un sito specifico agli armadi e le cabine armadio su misura. Visitalo adesso>>>

 

Preventivi su misura

Contattaci senza timore. Intanto ci conosceremo e potrai toccare con mano la diversitià e la qualità delle nostre proposte.
Senza impegno.

Contact Info

  • FABRIKA ARREDAMENTI ITALIA
  • Via Giarrette, 1A
  • 36036 - Torrebelvicino - Vicenza
  • Partita IVA 04097350245

Contact Details

  • PHONE 335 5319323
  • EMAIL Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.